15 febbraio 2018

Libri per personalizzare libri

Consigli di lettura per sperimentare tecniche creative differenti

Prima di leggere questo articolo, prepara forbici e colla! Pronta? Via!

Libri per creare libri era il titolo dell’articolo di settimana scorsa: ti suggerivo alcuni libri per imparare a costruire libri, ma adatti anche a personalizzare un lapbook con minibook molto speciali.

Oggi voglio presentarti, invece, alcuni libri che trattano varie tecniche creative.

Questi possono aiutarti a rendere più accattivante il lapbook che stai costruendo oppure ad adattarlo alle esigenze della tua classe, stimolando nel contempo la curiosità, la creatività e la motricità fine dei bambini che ne sono coinvolti.

Vedrai subito che i libri che ti consiglio riguardano diverse tecniche operative (e la scelta che ho fatto è ancora estremamente limitata!). Questo perché la creatività che il lapbook mette in gioco è davvero molto vasta.

La scelta che ho fatto io è dettata di fatto da motivazioni molto pratiche che partono dal chiedersi come poter interessare i bambini e stimolare il loro desiderio di fare offrendo nel contempo un’opportunità significativa di apprendimento.

In particolare, ho scelto di proporti libri che riguardano:

  • lo scrapbooking (utile per comprendere l’impatto visivo di un’immagine o una foto e per imparare come valorizzarle accanto a un testo scritto);
  • la realizzazione di biglietti (per creare minibook oppure strutture pop-up o simili);
  • l’origami (che aiuta a realizzare forme anche tridimensionali di oggetti o strutture utili a contenere un breve testo scritto o una serie di immagini);
  • lo stamping (in tutte le sue forme: con gli oggetti, le mani, le impronte delle dita,…. Puoi usarlo per decorare i minibook!);
  • il collage (è una soluzione molto pratica per creare template originali);
  • l’hand-lettering (puoi ispirarti a questo per dare rilievo a un testo scritto o anche a una singola parola).

Molte sono le arti o le tecniche artistiche che, pur con rammarico, non sono state incluse in questo elenco (es. il disegno, il fumetto, il cartonaggio, lo stencil, tanto per citarne alcune), ma che possono senza dubbio aiutare a rendere il lapbook uno strumento da scoprire e un’attività creativa tutta da sperimentare.

Ti invito a seguire la mia bacheca pinterest sui lapbook oppure quella sui libri da leggere: sono sempre in corso di aggiornamento, per cui sarà facile trovare ispirazione per i tuoi lavori!

Sono sicura che in tutti i libri suggeriti troverai molti spunti utili: prova a vedere! Sarà tempo ben speso.

Buona lettura e …happy crafting!

 

AA. VV., Idee per realizzare album, raccoglitori, quaderni e rubriche, White Star, 2016

 Il Consorzio Bibliotecario di Nord-Ovest scrive: Ognuno di noi ha fotografie da conservare con cura, piccoli oggetti da riporre con attenzione, note, appunti, numeri di telefono, indirizzi da annotare con precisione e da tenere sempre a portata di mano. In questo libro troverete svariate idee interessanti per realizzare album, raccoglitori, quaderni e rubriche dove conservare i vostri ricordi e le vostre informazioni utili e vi saranno forniti tutti gli strumenti per creare da soli quanto vi occorre. Chiare e semplici istruzioni, corredate da dettagliate fotografie, vi guideranno nelle varie fasi di lavorazione fino a portare a termine i vostri progetti.

 

 

 

 

Martha Steinmeyer, Scrapbooking. Idee con le foto, Edizioni del Borgo, 2007

Dalla pagina dell’editore: Questo libro nasce con l’intento doi fornirvi delle idee per raccogliere in modo originale e creativo i ricordi più belli della vostra vita: il primo anno del vostro bambino, il suo primo giorno di scuola, i particolari di una gita o di una vacanza indimenticabile e tanto altro ancora.

Con i cartamodelli dei progetti.

 

 

 

 

 

AA. VV., Idee per realizzare biglietti di auguri e di invito, White Star, 2016.

Dalla pagina DeA Planeta Libri: In un’epoca in cui la comunicazione sembra dominata da e-mail e rapidi messaggi telefonici, un biglietto di carta, ancor meglio se personalizzato e originale, può essere un mezzo sorprendente per invitare le persone care a un evento importante o un modo creativo per accompagnare un regalo o sottolineare una ricorrenza. Seguendo passo dopo passo le chiare e semplici istruzioni contenute in questo libro, corredato da dettagliate fotografie, sarete in grado di realizzare magnifici biglietti e indimenticabili inviti per ogni occasione.

 

 

 

 

AA. VV., Origami semplici per bambini, Edizioni del Borgo, 2014 (nuova edizione 2016)

Dalla pagina dell’editore: Con le semplici indicazioni che troverete in questo libro, in un batter d’occhio un semplice foglio di carta si trasformerà in un simpatico animaletto con cui giocare: rane, orsetti, giraffe, leoni e pinguini, ma anche coniglietti pasquali, streghe di Halloween e Babbo Natale vi aspettano per farvi entrare in un magico mondo di carta.
– Idee classiche ed originali, illustrate fase per fase.
– Addobbi per tutte le stagioni.
– Tante attività facilissime da realizzare.

 

 

 

 

 

Anni Betts, Origami, Usborne publishing, 2015.

Questo è un blocco di 100 fogli colorati con patterns diversi da utilizzare per creare i modelli che vengono indicati passo a passo nel libro.

Interessante la pagina di questa illustratrice americana, che crea anche bellissime opere di hand-lettering.

 

 

 

 

 

 

Ishtar Olivera, I love stamping, Il Castello Editore, 2016

Il Consorzio Blibliotecario di Nord-Ovest scrive: Ricco di progetti divertenti, veloci e colorati, I love Stamping vi guida attraverso le nozioni di base per trasferire i vostri disegni sulla carta. Imparate a incidere, inchiostrare e stampare, poi mettete alla prova le vostre nuove abilità con 31 progetti che comprendono idee originali, consigli per decorare e spunti per confezionare i regali. In più c’è una raccolta di più di 100 modelli di ispirazione giapponese da ricalcare e stampare.

 

 

 

 

 

Claudia Dovì, I bambini disegnano con le impronte delle mani, Edizioni del Borgo, 2014.

Nella pagina dell’editore si legge: Traccia con la matita la forma della tua mano. Una volta che sei soddisfatto del disegno, se vuoi puoi ripassarne i contorni con un pastello a cera nero. Segui attentamente le istruzioni e completa il disegno. Infine, coloralo come il modello.

 

 

 

 

 

 

Rosa Maria Curto, Disegnare con le impronte, Edizioni del Borgo, 2013 (nuova edizione 2017).

Dalla pagina dell’editore: In questo libro troverai tante idee per realizzare in modo facile e divertente soggetti di ogni genere utilizzando come base le impronte delle tue dita. E una volta imparato come fare, potrai scatenare la tua fantasia e dare vita a tutto ciò che ti verrà in mente!

 

 

 

 

 

 

Silvia Bonanni, Disegnare con le forbici, Mondadori Electa, 2014

Dalla pagina dell’editore: Un libro-gioco destinato ai bambini di età prescolare e scolare, per imparare l’arte del collage, ottima occasione per esercitare la loro manualità e capacità di concentrazione. Ai bambini piace incollare e ritagliare e con carta, colla e forbici si possono creare cose meravigliose! Tanti spunti per i bambini e i genitori per passare del tempo insieme in modo divertente. Con un linguaggio semplice e poche, chiare indicazioni, il bambino è invitato a ritagliare carte colorate (sia quelle incluse nel libro, sia quelle che il bimbo trova in casa), comporre delle forme e incollarle per creare i suoi collage. Il libro è ricco di suggestioni per scatenare la fantasia, inventare fiori e creature fantastiche, anche riutilizzando gli scarti dei ritagli. Guidati dall’esperienza di un’autrice che ha testato il suo approccio nel corso di numerosi laboratori con i bambini, il libro sollecita la creatività dei bimbi che si divertiranno a diventare dei piccoli artisti.

 

 

Patrizia Nave Cerutti, Forbici creative, Fabbri Editori, 2001.

Il Consorzio Bibliotecario di Nord-Ovest scrive: E’ davvero inimmaginabile il numero delle applicazioni realizzabili con le forbici a lame dentellate e sagomate. Basti pensare alla vasta gamma di carte da regalo, ai bigliettini augurali, agli inviti speciali. L’uso di queste forbici si può abbinare alle tradizionali decorazioni quali il découpage, lo stencil, il cartonaggio, lo stamping, il filo di carta e ancora trovano un particolare impiego in cucina, nella decorazione delle torte con glassa. 

 

 

 

 

 

Jan Pickett, Alfabeti decorativi, Il Castello editore, 2016.

Dalla pagina dell’editore: scoprite come donare luminosità e colore alla vostra calligrafia con pennelli, pastelli, matite, dorature e molto altro! L’esperta calligrafa Jan Pickett vi illustra tutto ciò che vi serve per realizzare scritte meravigliose usando le tecniche calligrafiche tradizionali.

 

 

 

 

 

Come ti sembrano questi suggerimenti?

Ricorda che

being creative is not a hobby. It’s a way of life.

e che ognuno di noi è creativo, anche quando non pensa di esserlo!

Alla creatività dedicherò ben presto un’attenzione particolare: se vuoi qualche anticipazione o vuoi essere informata sulle novità delle mie proposte, non devi far altro che iscriverti a “Tempo di…“, la mia newsletter mensile (trovi il box proprio qui sotto!). Ti aspetto con piacere!

Lascia la tua traccia: scrivimi un commento. Grazie!

Potrebbero interessarti

button-1897460_640
8 febbraio 2018

Libri per creare libri

Libri che creano libri. Così si potrebbero definire quei libri che spiegano e danno suggerimenti su come creare libri. Ce ne sono per tutti i gusti e tutte le età. Qui riporto quelli che ho guardat...

dog-658206_640
16 novembre 2017

Il valore dell’attesa: quali storie leggere?

Ciao e bentornata qui! Come scrivevo settimana scorsa, ho deciso di dedicare questo mese di novembre a riflettere sul valore dell’attesa. Tra le modalità che avevo indicato per farne cogliere...

point-442024_640
18 gennaio 2018

Facciamo il punto sul lapbook. Tre motivi per usarlo

Ciao e bentornata qui. Settimana scorsa ho pubblicato il terzo articolo degli Speciali su come realizzare il lapbook dei piani di lettura di Via Roma 73. Questo mese e il prossimo saranno dedicati ...

Incontro con gli alunni Massarosa
5 ottobre 2017

Incontro con l’autrice: ecco cosa faccio

Tra le attività che svolgo e di cui ti ho parlato nella pagina cosa faccio c’è quella di incontrare i miei giovani lettori nelle scuole. Spesso, quando mi contattano, gli insegnanti mi chiedo...

Primo piano Spe
14 dicembre 2017

Seminare la speranza: ti presento Spe

Ciao e bentornata qui: mettiti comoda, voglio raccontarti della mia Spe. Se mi segui su Instagram, probabilmente l’hai già vista diverse volte. Spe è la “Soffiona” che, da quest’anno, mi accompagn...