8 marzo 2018

Lapbook: stai iniziando ora? Parti da qui!

Se non hai ancora costruito lapbook, ma sei curiosa di provare, l’articolo di oggi fa per te!

Qui, infatti, riassumo i riferimenti ai lapbook che possono esserti utili per cominciare.

Sei pronta? …Partiamo, via!

Prima di tutto, se vuoi conoscere i motivi per cui usare i lapbook nell’attività didattica, ti invito a leggere l’articolo che ne spiega le caratteristiche e illustra quali possono essere i vantaggi per gli alunni. Vedrai che il lapbook è uno strumento molto utile e che è allo stesso tempo versatile, stimolante e creativo.

Come tutti i lavori di gruppo costruire lapbook richiede, però, una certa organizzazione prima: questo per ridurre al minimo la possibilità che si insinui la confusione che porta poi alla diminuzione dell’interesse e a perdere di vista il senso di ciò che si sta facendo. Dedicare tempo alla preparazione del materiale può essere, ad esempio, molto utile per non interrompere il flusso dell’attività. Se la tua preoccupazione è, invece, la formazione dei gruppi di lavoro, c’è un articolo anche per questo argomento: trovi infatti alcuni suggerimenti operativi nell’articolo di settembre su come formare gruppi in classe.

Se invece vuoi delle indicazioni su come creare o vuoi vedere degli esempi di lapbook che ho preparato, puoi guardare nella rubrica Gli Speciali.

Hai bisogno di idee per creare materialmente la struttura di un lapbook? L’articolo Libri per creare libri ti offre una panoramica di testi con numerosissimi spunti, mentre in Libri per personalizzare libri puoi lasciarti affascinare dal vasto mondo delle differenti tecniche creative che puoi provare.

Perché di fatto non c’è percorso migliore per imparare a fare lapbook se non quello di sperimentare, di mettersi alla prova, di iniziare per vedere dove la nostra vena creativa – nostra di insegnanti e di alunni, insieme – deciderà di condurci se solo lasciamo spazio alla fantasia, all’immaginazione, alla concatenazione di idee e alla condivisione di pensieri.

Pensi che costruire lapbook sia un argomento troppo complesso?

Per nulla!

Comincia.

Un passo alla volta.

Con poche semplici mosse.

Come quelle che ho scritto in questo semplice promemoria Progettare lapbook, che per comodità puoi anche stampare e di cui puoi spuntare le voci.

Costruire lapbook non è difficile, anche se non ne hai mai proposti prima d’ora. Anzi, può essere fonte di grande soddisfazione sia per te sia per i bambini della tua classe.

Perché?

Non ti rimane che …provare per credere!

Ah … dimenticavo: sul mio canale YouTube, trovi anche i video (e uno nuovo potrai vederlo settimana prossima)!

Vieni?

Ti aspetto!

Lascia la tua traccia: scrivimi un commento. Grazie!

Potrebbero interessarti

different-nationalities-1743392_640
27 luglio 2017

Come star bene in classe

Gli articoli di questo caldo mese di luglio sono stati dedicati tutti a riflettere sui motivi e sui  modi con cui si può affrontare il tema dell’immigrazione, e non solo, con i bambini. Parla...

dog-658206_640
16 novembre 2017

Il valore dell’attesa: quali storie leggere?

Ciao e bentornata qui! Come scrivevo settimana scorsa, ho deciso di dedicare questo mese di novembre a riflettere sul valore dell’attesa. Tra le modalità che avevo indicato per farne cogliere...

girl-1848477_640
30 novembre 2017

Cos’è l’attesa? Spiegalo con un … minibook!

Eccoci arrivate all’ultimo articolo del mese di novembre sull’attesa. Dopo aver scritto del valore dell’attesa all’inizio del mese, ho suggerito alcuni libri per bambini sullo stesso ar...

libro_attesa definitiva.qxp:copertina
23 novembre 2017

Il libro dell’attesa

Qui si parla del libro: Il libro dell’attesa di Beatrice Masini, edizioni Arka, 2009, pp.40, illustrato da Octavia Monaco. Il libro dell’attesa di Beatrice Masini racconta la nota vicenda di ...