Conduco laboratori artistico-espressivi

Laboratori esperienziali ARTLab™ per alunn* e per insegnanti

Ciao, carissima amica lettrice, e benvenuta qui.

In questa pagina, ti presento il mio nuovo servizio su cui ho lavorato tanto. Prima, però, lascia che io ti dica qualcosa di me invitandoti a leggere la pagina chi sono: lì troverai le informazioni che mi riguardano e alcune notizie sul mio modo di lavorare.

Quando si sceglie di intraprendere un progetto comune (e condividere un percorso lo è!), si costruisce un percorso insieme e si vuole essere sicure che la persona che lo propone faccia al caso nostro.

Ti parlo di me sì, quindi, ma…

la protagonista sei sempre tu.

Buona lettura!

 

 

Laboratori esperienziali ARTLab™

per alunn* e per insegnanti

– STARE BENE PER FAR STAR BENE –

 

Sappiamo che le definizioni dello “stare bene” potrebbero essere tantissime e legate a molti aspetti della nostra vita: solitamente si pensa allo stato di salute, ma non solo. Sono chiamati in causa l’alimentazione, il movimento, il sonno,…, ma anche le relazioni e gli affetti, lo stato emotivo, l’aspetto spirituale,…

Potremmo definire lo “stare bene” un fenomeno complesso che, richiamando le radici etimologiche del termine “complesso” (dal lat. “complexus”, «stringere, comprendere, abbracciare»), abbraccia appunto molti aspetti: fisico, emotivo, sociale,…

Per questo penso sia importante chiedersi che cosa sia per noi, che lavoriamo con gli Altri, stare bene e far stare bene.

 

Viviamo immersi in numerose reti di relazioni ed è innegabile che i nostri pensieri, e di conseguenza i nostri comportamenti, non abbiano un impatto sugli altri. Anche in classe.

Scrivo del tema dello stare bene in classe perché penso che sia fondamentale.

Per tutti: per gli insegnanti, chiamati a gestire situazioni sempre più complesse; per i genitori, che affidano loro i propri figli, e – ovviamente e soprattutto – per i bambini che sono i primi destinatari di ogni scelta educativa.

Stare bene è importante, anzi è necessario: lo è per ciascuno di noi, lo è come conditio sine qua non per prendersi cura dell’Altro. Come avviene nella relazione educativa. Non posso prendermi cura dell’Altro se non ho cura di me stessa per prima.

laboratorio

Qui interviene il potere dell’arte e dell’espressione artistica.

L’arte permette di ri-connetterci con noi stesse nel qui e ora, di nutrire il nostro dialogo interiore con modalità accoglienti e prive di giudizio e, all’interno di un processo creativo che coinvolge e abbraccia, di farci stare bene.

Posso affermare ciò perché ho potuto sperimentarlo su me stessa per prima: quello che propongo è frutto della mia formazione, della mia esperienza e delle mie riflessioni.

Le mie proposte seguono la metodologia ARTLab™ di cui scrivo in questo articolo.

 

 

A CHI SONO RIVOLTI I LABORATORI ARTLab™ CHE PROPONGO

Ho studiato dei progetti specifici per

– alunni e alunne della scuola primaria

– insegnanti, di ogni ordine e grado di scuola (il percorso che propongo coinvolge e lavora su aspetti che sono alla base della professione dell’insegnante)

 

PER ALUNNI E ALUNNE

Le proposte che ti presento sono tre:

1. propongo laboratori con tematiche correlate ai contenuti dei miei libri: per ogni libro ho studiato alcuni laboratori che considerano i contenuti della storia e i suoi aspetti più pregnanti. Usando tecniche e materiali artistici, alunni e alunne avranno la possibilità di sperimentare e… mettere le mani nella storia, letteralmente!

2. Propongo un percorso laboratoriale che ha come fulcro tematico l’essere tutti diversi e che, attraverso un percorso di laboratori esperienziali, ha la finalità di avvicinare i bambini all’intuirne la ricchezza e il valore per sé e per il gruppo, grazie anche all’utilizzo di tecniche artistiche – e non solo – e dell’impiego di materiali differenti.

3. Studio ed elaboro una proposta modulata sulle tue necessità: desideri offrire l’esperienza di un laboratorio ARTLab™ oppure vuoi lavorare su un aspetto o un tema o un contenuto specifico della vita scolastica? Posso progettare un laboratorio “su misura” per te e la tua classe.

 

PER INSEGNANTI

“(Ap)punti di vista” è il percorso laboratoriale che ho studiato per insegnanti.

Il progetto proposto ha come focus tematico la consapevolezza del punto di vista e le sue possibilità in ambito educativo.

Il progetto, attraverso quattro laboratori esperienziali, si pone la finalità di offrire ai docenti l’opportunità di fare esperienza – attraverso l’arte – dell’importanza e delle variazioni del punto di vista e il valore che ciò riveste nella relazione con l’altro, grazie anche all’utilizzo di materiali e tecniche artistiche e agli spazi di ascolto e condivisione con i colleghi e le colleghe.

Ho scelto di trattare il tema che presento perché ritengo sia necessario per l’insegnante avere consapevolezza del proprio punto di vista e, nello stesso tempo, mantenere l’apertura a quello degli altri, all’interno di una relazione improntata al dialogo costante, al confronto costruttivo e alla crescita di ciascuno.

 

Proust afferma: “Il vero viaggio della scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nel vedere con occhi nuovi”, cioè nel vedere che cosa c’è dietro a ogni persona e a ogni cosa, oltre l’apparenza e la facciata; ma anche nel vedere da altre angolazioni. È importante, quindi, costruire un immaginario personale che sia capacità di vedere «altro» nella realtà di tutti i giorni e nella costrizione dei ruoli. (M.Moschini, 2007)

 

Il progetto favorisce, inoltre, il benessere dell’insegnante perché permette la condivisione di un’esperienza ludica significativa tra i colleghi che decidono di parteciparvi: promuovendo, infatti, la creatività personale e valorizzando il contributo di ognuno, che nasce da esperienze personali e professionali uniche, in un contesto privo di giudizio, il percorso sostiene il lavoro di gruppo e la capacità di condividere e collaborare.

 

laboratorio

I LABORATORI ARTLab™ CHE PROPONGO: PERCHÉ

Come scrivevo poco sopra e in un articolo sulla metodologia ARTLab™ , propongo quello che puoi leggere qui perché ho potuto sperimentare su di me per prima il potere dell’arte e dell’espressione artistica libera.

Dalla mia formazione costante, dal percorso intrapreso presso Lyceum e da una sistematica abitudine alla riflessione e al confronto ho imparato tantissimo. Non posso elencare tutti i contenuti della mia formazione, numerosi e sfidanti, ma – nello specifico qui – voglio dire che quello che pensavo fosse un percorso intrapreso ai fini professionali è stata prima di tutto un’opportunità notevole di crescita personale.

Propongo i laboratori ARTLab™ perché ho fatto esperienza della possibilità di espressione che l’arte offre a ciascuno, della ricchezza e delle molteplicità dei linguaggi utilizzabili, della forza del gruppo in cui l’esperienza è agita, dei materiali e delle tecniche artistiche attraverso le quali ognuno crea ed esprime sé stesso.

Io per prima ho ampliato la conoscenza, la sperimentazione, la ricerca: il percorso che ho fatto è stato come un viaggio di esplorazione e scoperta, dentro e fuori di me, in cui l’arte mi ha sempre affiancato con delicatezza, mai invadente, rispettando i silenzi e i tempi necessari per lasciar decantare pensieri ed emozioni.

Tutto ciò che ho imparato, e continuo ogni giorno a imparare, ora volentieri lo offro a chi lavora con me.

 

I LABORATORI ARTLab™ CHE PROPONGO: cosa NON sono

I laboratori che propongo non sono

  • un corso di formazione: ciò che imparerai avverrà per libertà di espressione artistica, esperienza, sperimentazione. Le tue personali.
  • La ricerca di una produzione “giusta” o “bella”: i laboratori ARTLab™ non sono corsi d’arte in cui si apprendono tecniche e regole. Chi conduce non ha infatti idee preconcette e aspettative particolari sul prodotto che ognuno poi realizzerà e non dirige le idee e il fare personali, ma considera l’elaborato artistico prodotto il migliore possibile in quel momento. Chi partecipa è accompagnato alla scoperta delle proprie potenzialità, senza interventi direttivi, ma con l’ascolto e il sostegno all’espressione.
  • Una performance: i laboratori ARTLab™ che propongo vogliono essere un luogo sereno di creazione, condivisione ed espressione, in cui ciò che è importante è il processo creativo che ognuno compie e attraverso il quale si esprime. Non c’è alcun giudizio sugli elaborati, i pensieri e le parole di chi vi partecipa. Non aspettarti il “lavoretto bello”, aspettati di… aspettare!

 

Inoltre, forse è superfluo, ma credo nell’importanza di dedicare il tempo ai progetti in cui crediamo, i laboratori ARTLab™ non sono per chi

  • si aspetta il “lavoretto bello”. Non propongo di eseguire delle azioni che portano a creare un prodotto uguale per tutti, aderendo il più possibile a un modello già prestabilito. L’intento del laboratorio ARTLab™ è la libertà dell’espressione artistica personale.
  • pensa che fare laboratorio sia facilmente sovrapponibile al fare disegni o colorare. Durante il laboratorio, con l’ascolto e l’osservazione, chi conduce si mette a disposizione di ciò che emerge, a volte inatteso, altre imprevisto, e può restituirti il proprio punto di vista educativo: parlarne e confrontarsi può essere un’occasione preziosa di scoperta e di conoscenza.
  • pensa che l’attività artistica sia solo per chi è capace di (completa, a tua scelta, con disegnare, modellare, pitturare,…). Provare per… ricredersi!

 

Se, a questo punto, sei ancora qui, io ti ringrazio e ti invito a proseguire nella lettura: ora arrivano i dettagli pratici del servizio. 🙂

 

I VANTAGGI DEI LABORATORI ARTLab™

Proponendo ai tuoi alunni e alunne i laboratori ARTLab™ li aiuterai a

  • sviluppare la creatività personale e il proprio percorso individuale di ricerca, premessa fondamentale per lo sviluppo dell’intelligenza;
  • esprimere il proprio mondo interiore e rafforzare l’identità personale;
  • consolidare l’abitudine a osservare la realtà che li circonda partendo anche da punti di vista differenti e insoliti per andare oltre l’apparenza e scoprire l’essenza delle cose;
  • liberarsi dalle abitudini che portano a una produzione artistica stereotipata e a una modalità di vivere la realtà in modo passivo.

 

Se invece sei tu, insegnante, a partecipare

  • avrai uno spazio e tempo personali dedicati al tuo stare bene, alla possibilità di esprimerti e di giocare con l’arte e la creatività per recuperare energie e nutrire il desiderio di leggerezza;
  • sperimenterai il caso come fonte di nuove e originali idee;
  • sarai parte del lavoro di gruppo e sperimenterai modalità altre di condividere e collaborare;
  • avrai uno spazio di ascolto e condivisione, senza giudizio di alcun tipo.

 

COME FUNZIONA

In tre passaggi, ecco come fare per proporre un laboratorio alla tua classe

  1. Scegli di attuare un laboratorio ARTLab™ nella tua classe
  2. Decidi se abbinarlo alla lettura di uno dei miei libri insieme a un incontro con l’autrice oppure dedicarlo a un altro argomento (a tua scelta oppure su mia proposta)
  3. Scrivimi per accordarci sulle date disponibili e/o per ogni altra informazione

 

Se invece vuoi proporre un laboratorio nella tua scuola a cui partecipare con colleghi e colleghe, i passaggi sono questi:

  1. Scegli di attuare un laboratorio ARTLab™ nella tua scuola insieme alle tue colleghe/i (avete già un argomento? Qual è la necessità che “vi chiama”?)
  2. Scrivimi per raccontarmi cosa ti piacerebbe proporre: stenderò una proposta di progetto proprio per la tua scuola.

 

Tieni presente che un laboratorio per bambini dura generalmente un’ora – un’ora e mezza, mentre è di circa due ore quello per gli insegnanti. Per il numero dei partecipanti, considero il gruppo-classe per i laboratori per bambini e un numero di circa 15 insegnanti per le proposte per gli/le insegnanti.

I temi variano a seconda del tipo di laboratorio scelto (che sia legato a uno dei temi dei miei libri oppure elaborato sulle tue necessità).

Per tutti i laboratori non è necessario né saper disegnare né possedere alcuna altra tecnica artistica (fidati: io per prima mi sono trovata e ancora mi ri-trovo in questa situazione). Le attività che propongo vertono sulla libertà di esprimersi e sul processo creativo che si mette in atto, non sul risultato o sul prodotto.

Sarà un’esperienza, non una performance. Sei pronta?

 

L’OFFERTA

Il prezzo di un laboratorio ARTLab™ per alunni e alunne è di euro 150,00 per il gruppo-classe (fino a 25 alunni, poi aumenta di 7,00 euro dal ventiseiesimo partecipante). Il laboratorio ha una durata variabile tra un’ora e mezza e due ore (dipende dal libro e dal laboratorio scelto).

Il laboratorio per insegnanti, invece, parte da 180,00 euro per un gruppo di 15 adulti (+12,00 euro, dal sedicesimo partecipante) e ha una durata di circa due ore e mezza.

Potrò, tuttavia, elaborare una proposta specifica per te solo tenendo conto di alcuni altri fattori che ti chiederò quando mi contatterai (es. luogo del laboratorio, distanza da dove abito, impegno se percorso laboratoriale, affiancamento agli incontri con l’autrice,…), 

Alla cifra sopra indicata va aggiunto il 4% per rivalsa INPS. Una volta avvenuto il pagamento tramite bonifico bancario, ti invierò la fattura per mail.

Alla data odierna, avendo un regime forfettario, non emetto fattura elettronica, ma non escludo che le cose possano cambiare.

 

CONCLUDENDO

Mi piace che le informazioni siano chiare e i dubbi risolti con trasparenza. Se io dovessi aver trascurato di dare la necessaria importanza a elementi che sono per te significativi, per favore non esitare a scrivermi: sarò felice di rispondere a ogni domanda.

Prima di concludere la pagina, voglio inoltre ringraziarti per aver letto fino a qui, per l’interesse mostrato e la tua presenza. Ti invito a scrivermi per saperne di più oppure ad iscriverti alla mia newsletter: potremo così tenerci in contatto.

Grazie di essere qui.

A presto,

Michela

Lascia la tua traccia: scrivimi un commento. Grazie!

Potrebbero interessarti

Chi trova una fiaba
1 Giugno 2017

Chi trova una fiaba trova un tesoro

Come prima recensione in questa rubrica ho voluto un libro che parlasse di fiabe. Non solo. Di come raccontare le fiabe ai bambini. Di più. Di come raccontare certi argomenti ai bambini grazie alle fiabe. L’ho utilizzato qualche anno fa quando ho progettato con le mie colleghe dei laboratori...

little-boy-1635065_640
10 Ottobre 2018

Le paure dei bambini: come affrontarle?

Del nostro ricco mondo interiore fa parte anche la paura, emozione che a volte preferiremmo ignorare e di cui può capitare di vergognarsi. Eppure provare paura è indispensabile alla nostra sopravvivenza perché ci permette di valutare la pericolosità delle situazioni e di starne alla larga. In termini evolutivi, se...

Lapbook Padova130320
13 febbraio 2020
{Evento terminato}

Incontro di formazione

Incontro di formazione su perché e come costruire lapbook nella scuola primaria